Festival dello Sviluppo sostenibile


Festival dello Sviluppo sostenibile

 

AGRICOLTURA ECOSOSTENIBILE, DALLA GREEN ECONOMY ALLO SVILUPPO DEL TERRITORIO

L’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), che riunisce oltre 180 organizzazioni del mondo economico e sociale, organizza il Festival insieme ai suoi aderenti e con il supporto dei partner, su un arco di 17 giorni, tanti quanti gli Obiettivi di sviluppo sostenibile previsti dall’Agenda 2030 dell’ONU. L’iniziativa costituisce un’unica grande manifestazione, diffusa e inclusiva, composta da numerosi eventi organizzati su tutto il territorio nazionale.
Il Festival nasce per coinvolgere e sensibilizzare fasce sempre più ampie della popolazione sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale, andando oltre gli addetti ai lavori, per promuovere un cambiamento culturale di comportamenti individuali e collettivi e stimolare richieste che «dal basso» impegnino la leadership del Paese al rispetto degli impegni presi in sede ONU.
L’Associazione ComunicÆtica MadeinMurgia.org in tale occasione, promuove Il Patto Rurale Murgia Sociale e il progetto MURGIA SOCIAL KM0 un insieme di pratiche che coniugano l’aspetto imprenditoriale dell’agricoltura multifunzionale, con un programma di sviluppo orientato ai valori sociali, all’inclusione di persone con disabilità o in situazioni di difficoltà e allo sviluppo delle comunità locali. A seguito della sottoscrizione del Patto sarà possibile identificare un sistema economico territoriale specifico caratterizzato da un’identità storica e territoriale omogenea derivante dall’integrazione tra attività agricole ed altre attività locali nonché dalla produzione di beni e servizi di particolare specificità, coerenti con le tradizioni e le vocazioni naturali e territoriali della Murgia.

Tale sistema potrebbe dar vita ad un “Distretto Rurale e del Cibo della Murgia Sociale” e/o ad un “Distretto Rurale Interregionale Puglia Basilicata della Murgia Sociale”costituito da imprese agricole e non agricole ed enti pubblici ed associazioni, in grado di interagire tra loro attuando una politica distrettuale di diversificazione produttiva, di integrazione economica, sociale e di coesione nel rispetto della conservazione e riproduzione degli equilibri naturali ed in grado di promuovere una qualità totale territoriale, con una adeguata vivibilità per i residenti, promuovendosi a polo di attrazione per altre imprese ed individui.

L’Associazione ComunicÆtica MadeinMurgia.org con Sede Legale in Altamura e sedi operative su Gravina e Matera, è un’associazione di promozione territoriale, che opera il proprio impegno sociale prevalentemente sul territorio della Murgia, già impegnata in progetti sociali e di rivalutazione del territorio con diversi partner.

PARTNERS
Coldiretti Bari/Bat, Città Metropolitana di Bari, Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Regione Puglia, Assessorato alle Politiche agicole e forestali Regione Puglia Ministero delle Politiche agricole, Slow Food Nazionale, Slow Food Regione Puglia, DISAAT Università Aldo Moro, WWF, CEA Solinio Cassano delle Murge, AIAB Nazionale e Puglia, MIBACT – Polo Museale, Assessorato alle Politche agricole e forestali Regione Basilicata, Comune di Matera, Comune di Cassano delle Murge.


PROPOSTA ORGANIZZATIVA
31 Maggio ore 10.00

Meeting Istituzionale presso la Sala Consiliare della Città Metropolitana di Bari Sede Centrale Lungomare Nazario Sauro, 29 – 70121 Bari dal tema:

AGRICOLTURA ECOSOSTENIBILE, DALLA GREEN ECONOMY ALLO SVILUPPO DEL TERRITORIO”.

Saluti:

  • Cons. Antonio Stragapede delegato “Cordinamento, promozione sviluppo economico della Città Metropolitana di Bari”
    Distretto del Cibo e Agricoltura Sociale per lo sviluppo del territorio;
  • Dott. Vito Amendolara delegato Confederale Coldiretti Bari/Bat;
  • Dott. Maria Caserta presidente Associazione Comunicaetica MadeinMurgia.org Murgia social km0 per uno sviluppo inclusivo e in rete

Interventi:

  • delegato dell’Assessore Politiche Agricole e Forestali Regione Basilicata
  • Dott. Domenico Campanile dirigente di sezione Dipartimento agricoltura, sviluppo rurale ed ambientale Regione Puglia
  • Dott. Cesareo Troia vice presidente Parco Nazionale dell’Alta Murgia La strategia del Parco Nazionale dell’Alta Murgia: Il Parco delle TRE “C”
  • Dott.ssa Maria Pia Di Medio Sindaco di Cassano delle Murge
  • Dott. Gaetano Pascale presidente Slow Food Nazionale
  • Dott.ssa Elena Saponaro Direttore del Museo Nazionale Archeologico di Altamura, del Museo Jatta di Ruvo e Castel del Monte – La cultura sostenibile 2018 “ANNO DEL CIBO ITALIANO”, il Polo museale della Puglia e la rete
  • Dott. Vincenzo Vizioli presidente AIAB Nazionale – Biologico il modello sostenibile per l’agricoltura
  • Prof. Giuseppe Marsico Vicario DISAAT – Dipartimento di scienze agroambientali e territoriali Produzioni animali eco-sostenibili
  • Prof. Francesco Palmirotta presidente CEA Centro educazione ambientale Solinio Village Cassano delle Murge L’ecoterapia è ontosofia della propria Terra
  • Dott.ssa Rachele Invernizzi vice presidente Federcanapa

Modera: Dott. Onofrio Bruno giornalista de “La Gazzetta del Mezzogiorno” – Canapa Industriale , una grande opportunità per il territorio!

INTERVENTI PROGRAMMATI:

  • Marcello Longo presidente Slow Food Puglia – Presidi Slow Food, buone pratiche replicabili
  • Prof.ssa Angela Gabriella D’Alessandro Dipartimento Agro-Ambientali e Territoriali, Università di Bari

01 Giugno dalle ore 9.00 alle 15.00 “MURGIA SOCIAL KM0”
presso Centro CEA Solinio in collaborazione con aziende start up e Istituzioni Scolastiche ed Enti. Sono previste attività di educational, percorso slow Turismo eco-sostenibile, degustazione prodotti Bio, corso di formazione fast con docenti altamente qualificati sul tema “AGRICOLTURA MULTIFUNZIONALE E IMPRESA”

01 Giugno dalle ore 17.00 alle 20.30 presso e in collaborazione con il Comune di Cassano
tavolo tecnico con Partners Istituzionali “MURGIA SOCIAL KM0, DAL DISTRETTO DEL CIBO BIO ALLA SCOPERTA DELL’ECOVILLAGGIO”

Links per maggiori informazioni

Download locandina eventi

Download “LOCANDINAFESTIVAL-ECOSOSTENIBILITA.pdf” LOCANDINAFESTIVAL-ECOSOSTENIBILITA.pdf – Scaricato 139 volte – 664 KB