Lettera di Federcanapa in occasione della prossima Conferenza Stato-Regioni 1


Federcanapa ha inviato una comunicazione a tutti gli assessorati Regionali all’agricoltura in occasione della imminente convocazione della Conferenza Stato-Regioni, nella quale è prevista anche la discussione della bozza di Decreto sulle piante officinali.

Gentile Assessore,

In occasione della Conferenza Stato-Regioni che si terrà mercoledì 13 gennaio, verrà discusso lo schema di Decreto sulle piante officinali che a quanto ci risulta sarebbe invariato rispetto a quanto già presentato a giugno dell’anno scorso. 

A tale bozza avevamo espresso le nostre critiche e proposto alcune necessarie modifiche unitamente ad Agrinsieme e all’Associazione Florovivaisti Italiani (link alla comunicazione), considerandolo un provvedimento dal contenuto ingiustificatamente restrittivo per lo sviluppo del comparto della canapa industriale.

Qualora fosse adottato in via definitiva, infatti il decreto sancirebbe un’ingiustificata ed anacronistica limitazione per gli agricoltori italiani che si vedrebbero costretti a rinunciare alla possibilità di destinare le produzioni di foglie e infiorescenza da varietà a basso THC alla produzione di aromi, sostanze attive non psicotrope, semilavorati per la cosmesi, rinunciando alla parte di pianta in cui risiedono le principali proprietà officinali.

Tale limitazione del resto risulta in evidente contrasto con il diritto comunitario alla luce delle chiare indicazioni fornite dalla Corte di Giustizia Europea, del Consiglio di Stato e dei recenti sviluppi della normativa in altri Paesi dell’UE, tra cui la Francia, che ha legittimato l’impiego di fiori e foglie per la produzione di estratti di canapa.

Ci auspichiamo pertanto che, nel caso che lo schema di decreto sia ripresentato tal quale com le restrizioni immutate per la canapa, la Sua Regione ne chieda la modifica o perlomeno non lo avvalli.



Un commento su “Lettera di Federcanapa in occasione della prossima Conferenza Stato-Regioni

I commenti sono chiusi.