News


Federcanapa impugna il decreto del Ministro della Salute sul CBD

Il Decreto del Ministro della Salute del 1 ottobre 2020, che ha stabilito che le “composizioni per somministrazione ad uso orale di cannabidiolo ottenuto da estratti di cannabis” rientrano nella tabella medicinali, sezione B, del Testo Unico Stupefacenti (DPR 309/1990), ha determinato di fatto l’illiceità di tutti gli estratti di cannabis, col rischio di compromettere anche quelli per le destinazioni ammesse dalla Legge sulla Canapa Industriale (242/2016).


Per il Governo Conte bis anche il CBD è droga

Dichiarazione sorprendente dal momento che il CBD non ha alcun effetto stupefacente, come ha recentemente concluso una Commissione di esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). E non si capisce perché l’ingestione di un estratto a bassa dose di CBD (e col THC sotto lo 0,2%) non possa valere come integratore alimentare, ma solo come farmaco acquistabile solo di volta in volta con ricetta.


CANNABIS SATIVA L. | Lo status di pianta officinale

A seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs n. 75/2018, il settore canapicolo aveva chiesto a più riprese l’inclusione della cannabis sativa L., in tutte le sue parti, tra le piante officinali quale naturale collocazione di una pianta caratterizzata per le note proprietà benefiche. Già lo scorso novembre, ad onor del vero, una risoluzione della Commissione Agricoltura aveva impegnato il governo a provvedere in tal senso.


Grande passo in avanti del Ministero dell’Agricoltura

Le infiorescenze di canapa riconosciute in un decreto Un nuovo elenco approvato ad agosto dal Ministro Bellanova sui prezzi massimi unitari per il mercato agevolato dei prodotti agricoli include tra le piante officinali le infiorescenze di canapa a uso estrattivo Di seguito è possibile scaricare il Decreto: Individuazione dei prezzi unitari […]


Canapa: Il vero Green Deal

la Presidente Von Der Leyen ha annunciato un ambizioso piano per risollevare l’Europa dalla crisi politica, ambientale ed economica, con l’obiettivo di trasformare l’Europa nel primo continente a raggiungere zero emissioni entro il 2050, scindendo crescita economica e uso delle risorse.Le recenti catastrofi ambientali e sanitarie ci spingono ad agire e a fissare obiettivi ambiziosi per la transizione verso una società più sostenibile.
L’Associazione europea della canapa industriale accoglie con favore e sostiene pienamente la visione della Commissione europea e si impegna a lavorare con gli organismi dell’UE al fine di perseguire gli obiettivi del Green Deal e contribuire alla ripresa dell’economia europea.


CONCORSO NAZIONALE PER IL MIGLIOR OLIO DI SEMI DI CANAPA

L’A.P.S. Fracta Sativa UniCanapa, in uno con il Dipartimento di Farmacia e di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e il Dipartimento di Scienza e Tecnologie Ambientali Biologiche e Farmaceutiche dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” e con la collaborazione di Federcanapa, organizzano il concorso per l’assegnazione del Premio al Miglior Olio da Semi di Canapa prodotti dal raccolto di canapa del 2020. Il premio per il vincitore del concorso, nonché per il secondo e il terzo classificato, consisterà in una targa celebrativa.
I primi tre classificati, inoltre, potranno fregiarsi sulla confezione dei propri prodotti della dicitura “Premio Canapa è 2020” per il miglior olio di semi di canapa.


COMUNICATO EIHA Sulla gravissima intenzione dell’UE di classificare gli estratti naturali di CBD come “droga”

La Commissione Europea pronta ad uccidere il settore della canapa: secondo una posizione preliminare, gli estratti naturali di canapa sarebbero una droga, contro ogni logica e senza tenere in conto la letteratura scientifica più recente e le ambizioni ecologiche dell’UE. Bruxelles – Poco prima delle vacanze estive, la Commissione Europea […]


Il nuovo sito web di Canvasalus

On line il nuovo sito di Canvasalus, azienda innovativa e da pochi giorni anche socia di Federcanapa, che combina l’energia giovanile, la fantasia e l’entusiasmo, con l’esperienza e la serietà di persone che hanno dedicato gran parte della loro vita professionale allo studio della canapa. Oltre 25 anni di esperienze […]